Si è concluso con successo il primo evento “Forum di scambio educativo” con le università di Henan

Mercoledì 13 Marzo 2019, si è tenuto il primo “Forum di scambio educativo” in collaborazione con le università della provincia di Henan presso il nostro centro di Via Paolo Sarpi, 26.

Durante la cerimonia di apertura, sono intervenuti i rappresentanti delle nove università di Henan , il presidente del centro Li Qunlai, il vicedirettore del dipartimento di educazione della provincia di Henan Yan Yuhua, la professoressa dell’Università di Milano Bicocca Silvia Pozzi, l’ex direttore del dipartimento di cultura del Ministero dell’istruzione, Gianfranco Minisola.

Il primo a prendere parola è stato il presidente del Centro, il Maestro Li, il quale ha illustrato gli obiettivi del forum soffermandosi sulla vitale importanza di mantenere sempre attivi i rapporti culturali Sino-Italiani e il ruolo di primaria importanza che investe il Centro Culturale Cinese in ciò.

A seguirlo, il dottor. Minisola, è intervenuto in qualità di uno dei maggiori sponsor del progetto “Turandot” che si occupa dell’inserimento degli studenti cinesi nel sistema scolastico italiano, affermando l’importanza della collaborazione tra tutti questi singoli progetti uniti da un unico filo conduttore, che è la creazione di un ponte culturale tra Italia e Cina.

L’istruzione cinese era rappresentata da ben nove differenti università, le quali hanno illustrato le opportunità di studio per gli studenti stranieri e le eventuali agevolazioni con borse di studio promosse dal governo cinese.

La provincia dello Henan, purtroppo ancora poco conosciuta agli occhi del mondo, in realtà  è stata per secoli il cuore politico e decisionale dell’impero cinese, nonché il punto d’arrivo della Via della Seta e luogo di nascita dello Shaolin Kungfu e della cultura Taiji,.La stagione della Rivoluzione Culturale, in cui le tracce della Cina precomunista venivano spesso cancellate, è oggi lontana e l’attenzione che l’amministrazione locale sta concentrando sul turismo e sulla valorizzazione della sua storia ne è la conferma.

Il signor Yan Yuhua, vicedirettore del dipartimento di educazione della provincia di Henan, è intervenuto al microfono sottolineando gli ottimi risultati ottenuti negli ultimi anni dall’industria del turismo culturale. Recentemente in questo processo di crescita, hanno giocato un ruolo di primaria importanza i nuovi programmi accademici in lingua inglese proposti dalle Università.

L’offerta didattica delle istituzioni di Henan è davvero ampia e non si ferma ad un’unica disciplina: dall’areonautica all’ingegneria, passando per corsi di psicologia e lingue per l’insegnamento scolastico. In particolare l’Università di Zhengzhou, la quale già da alcuni anni ospita studenti italiani in mobilità studentesca, ha inaugurato la prima “filiale della Zhengzhou University” a coronamento di anni di collaborazione con il Centro Culturale Cinese e il professor. Li.

Le università che hanno partecipato a questo forum sono; Zhengzhou University, Henan University, Henan Agricultural University, Henan Normal University, Henan University of Science and Technology, Henan Polytechnic University, Henan University of Technology, Henan University of Traditional Chinese Medicine, Zhengzhou Institute of Aeronautical Industry Management.

Qui di seguito, alcune delle foto scattate dai giornalisti cinesi e italiani presenti all’evento.

Alessio Ragazzoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *